GridCervi

Coming Soon – SmartGrid: l’informazione ci renderà liberi

Qualche volta succede di essere consapevoli di essere sulla soglia di una rivoluzione. E’ una sensazione quasi di vertigine nel riuscire a vedere qualche sprazzo del futuro, con la certezza che quello che si immagina sarà superato dalla realtà in pochi anni.

Fonte: http://www.thegreenage.co.uk/

Questa  è la sensazione che ho provato partecipando all’incontro indetto da CTI Liguria: “SMART GRIDS: il futuro delle reti elettriche”. In poco più di un’ora si sono alternati sul palco delle Cisterne del Palazzo Ducale di Genova una squadra di speaker di altissimo livello e competenza, delineando il futuro che porterà l’energia da un modello di distribuzione ad un modello distribuito. Il concetto di SmartGrid renderà finalmente efficaci ed integrate le sorgenti di energia rinnovabili  e la possibilità di generare e mettere in rete energia con la stessa disinvoltura che oggi diamo per scontata mettendo in rete le nostre foto su Facebook. Questa flessibilità deriva dall’integrazione delle tecnologie di generazione,  trasporto e distribuzione energetica con l’informatica e le telecomunicazioni (ICT).

Mettere insieme i due mondi è un lavoro già in corso, nel quale l’Italia è in prima fila fin dalla fondazione dell’ISGAN, a seguito del Major Economies Forum on Energy and Climate (MEF) del 2009 a L’Aquila. Ma una sensazione di vertigine deriva anche dal rendersi conto di quanto ancora sia da fare per arrivare realizzare questa visione. L’infrastruttura ICT su cui si svilupperanno le SmartGrids è un campo in espansione, dove le università e le aziende sperimentano e verificano le soluzioni sul campo e la ricerca incontra l’impresa.

Questo tipo di sperimentazione è in corso proprio vicino a noi, in Liguria, presso i tre siti pilota di Smartgen, di Sanremo, Genova e Livorno, e presso il Campus di UNIGE a Savona, sede di Smart Polygeneration Microgrid  (SPM).

Il progetto oltre all’Università vedete protagoniste aziende di varie dimensioni, a partire da Siemens ma anche PMI localizzate nel campus stesso.

Link al video completo con la  descrizione di SPM

Gli obiettivi del progetto SPM

  • Sviluppo di metodologie di gestione e controllo di sistemi energetici per applicazioni civili ed industriali;
  • Test e sviluppo di protocolli di comunicazione «intelligenti» per lo scambio di informazione tra i vari componenti della rete;
  • Individuazione di strategie ottimali di consumo e di produzione energetica;
  • Test e sviluppo di nuovi prodotti in ambito Smart Grid (in collaborazione con il mondo industriale e dei gestori delle reti);
  • Riduzione dei costi di approvvigionamento energetico del Campus e delle emissioni di CO2.

(fonte: Michela Robba STRUMENTI, TECNOLOGIE E MODELLI PER LA GESTIONE OTTIMALE DELLA SMART POLYGENERATION MICROGRID PRESSO IL CAMPUS di SAVONA)

Stiamo organizzando per l’inizio del 2015, con il supporto degli esperti incontrati all’evento CTI, un tour delle SmartGrid, a cominciare dal campus di SPM.

Fateci avere i vostri commenti ed indicazioni di interesse, mediante il modulo di contatto, specificando l’interesse per il Tour SmartGrid!

Modulo di Contatto

 Riferimenti e speakers nell’evento CTI del 18 Novmbre

Massimiliano Margarone – R&I Projects Advisor at T&D Europe, EU Power Manufact Ass, Smartland.
Michele De Nigris – Presidente ISGAN, (RSE, Smart Grids Italia
Paola Girdinio – UNIGE e Presidente Smart City Genova
Georgia Cesarone – Senior Digital Engineer Accent
Michela Robba – Smart Microgrid Campus di Savona, Video completo con descrizione SPM
Gianni Viano – SmartGEN

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *