ETT-cover2

ETT – Una visita “immersiva” nel Talento e nella Passione

English version

TalenTour ha incontratro ETT in due visite intensissime  il 18 ed il 19 Maggio, collegate come post-conference all’evento  OCEANS15 che si è tenuto a Genova nella stessa settimana.


DSC05434
Link al post originale

Più di 30 ospiti hanno avuto la possibilità di immergersi nell’universo dei nuovi media, incontrando una azienda che si è evoluta da software house dedicata ad applicazioni digitali per la pubblica amministrazione ad un fornitore di esperienze, che è in grado di sfruttare ed integrare i nuovi media per i propri clienti e per gli utenti finali.

Oculus Rift vs Google Cardboard
Oculus Rift vs Google Cardboard

Il cambiamento cavalcato da ETT include la trasformazione da azienda puramente di tecnologia, a rete di talenti con diverse competenze, sia interni sia in partnership, introducendo il concetto di “Knowlegre Integrator”: Integratore di conoscenze”.

Knowledge Integrator: the concept deserves a picture!
Knowledge Integrator: il concetto merita un’immagine!

Le presentazioni tenute da Davide Pantile, Project Manager e da Giovanni Verreschim CEO, hanno illustrato la storia, i progetti ed i valori di ETT, con un tocco di orgoglio e passione: chi non ha potuto partecipare può farsene un’idea dando un’occhiata al sito  ETT.

Ciò che è ben più difficile da spiegare della visita è la dimostrazione pratica! i professionisti, imprenditori, manager, scienziati ed  accademici partecipanti al tour, tutto di un tratto si sono trasformati, tornando bambini non appena abbiamo cominciato ad immergerci  nelle esperienze di  realtà virtuale ed aumentata! Con tanti dispositivi come Oculus Rift, Samsung Gear, ed il semplice e geniale Google cardboard, abbiamo guidato un veicolo lunare, giocato a distruggere una muraglia virtuale, ci siamo immersi come piccoli sommozzatori nel flusso di globuli rossi in un vaso sanguigno… ed in molte altre dimostrazioni.

Oltre agli emozionanti dispositivi immersivi, ed alle interfacce touch ed a distanza, la vetrina “WISH” merita una menzione speciale. Sembra una normale vetrina trasparente, finchè il vetro che ti separa dal prodotto non prende vita e diventa un monitor touch a 50 pollici, che surclassa ogni vetrina e relativo pannello descrittivo di qualunque negozio o museo tradizionale al mondo! Questa tecnologia è proprietarie e brevettata da ETT, e completamente sviluppata in Italia.

Marcello Morchio

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *