imati-tt

La matematica dei beni culturali – Visita al CNR – IMATI – 27 Settembre

Un puzzle impossibile

gravitate

Pensate ad un puzzle in tre dimensioni, con migliaia di pezzi, sparsi in diverse parti del mondo. Non sappiamo nemmeno se i pezzi siano tutti anzi, siamo sicuri che ne manchino parecchi. Nonostante questo vogliamo capire tutto quello che possiamo di questo rompicapo, perchè risolverlo è fondamentale per sapere chi noi siamo veramente.

gravitateoverview1-1606070748142
Non si tratta di un thriller, ma di una storia che si svolge proprio vicino a noi. Il progetto GRAVITATE coinvolge università, musei ed istituti di ricerca in matematica e  tecnologia in Europa ed Israele ed è solo una delle applicazioni della matematica e dell’informatica che si stanno sviluppando presso l’Istituto IMATI del CNR.

Le applicazioni della modellazione tridimensionale possono andare molto oltre la visualizzazione o la riproduzione degli oggetti: combinata con l’analisi di dati topologici e semantici possono portare a capire e ricostruire reperti archeologici altrimenti inaccessibili.

IMATI e la ricerca

fabricationlab

L’istituto IMATI (Istituto di Matematica Applicata e Tecnologie Informatiche) del CNR si occupa dal 1980 della frontiera dell’applicazione della matematica a problemi concreti: dal CAD tridimensionale, ai sistemi di modellazione geografica, con collaborazioni industriali e di ricerca a larghissimo spettro, l’ambito di applicazione della modellazione matematica sta arrivando anche al settore della conservazione dei beni culturali.

falcidienoIn una veloce carrellata la Dottoressa Bianca Falcideno , che coordina le attività all’Istituto, ci ha accompagnati attraverso l’evoluzione della ricerca applicata, della tecnologia sviluppata per sostenerla e delle difficoltà spesso incontrate nel comunicare tra specialisti con competenze così distanti come l’archeologia e la matematica. Ma ci ha anche parlato anche delle grandi opportunità che scaturiscono dal collegare esperienze diverse quando le persone sono appassionate, interessate al dialogo e disposte a rimboccarsi le maniche per un progetto comune.

IMATI e le aziende

12188073_1059388557439079_6666542689738638154_oL’istituto non si ferma alla ricerca accademica, ma si rivolge alle aziende come partner fondamentali sia come destinatari delle applicazioni sia  come  rete di collaborazione per lo sviluppo dei progetti. Spesso infatti IMATI è capofila in progetti europei o nazionali, in consorzio con aziende locali o internazionali per passare dalla tecnologia al prototipo. Ma non è solo il finanziamento del progetto la ricaduta delle partnership con IMATI, quanto le opportunità derivanti dal networking internazionale e la crescita professionale delle persone che collaborano nello sviluppo.

La visita TalenTour

32830774IMATI ci ospiterà il 27 Settembre per incontrare i ricercatori e per  una presentazione delle principali attività dell’istituto nei campi della conservazione dei beni artistici e culturali e della stampa 3D ed elaborazione dei modelli. Questi argomenti son particolarmente attuali in quanto la settimana sucessiva presso l’Istituto si terrà il quattordicesimo convegno “Eurogrphics Workshop on Graphics and Cultural Heritage”, del quale avremo anche una breve introduzione durante la nostra visita.

gch-banner-2016

La visita sarà quindi una occasione per

  • Conoscere le attività di IMATI nei settori dei beni artistici e culturali e stampa 3D
  • Farsi conoscere da IMATI e scambiare stimoli ed idee per possibili collaborazioni.
  • Avere una introduzione al convegno “Eurogrphics Workshop on Graphics and Cultural Heritage” per valutare una possibile partecipazione.

Appuntamento

L’appuntamento è per il 27 Settembre 2016, alle 16 alla reception del CNR in via dei Marini 6. La durata del workshop sarà di circa 3 ore, incluso un momento di  networking.

Registrazione

Il workshop è gratuito.

Per candidarti alla partecipazione compila il form qui di seguito, presentandoti e descrivendo le motivazioni dell’interesse ed eventuali idee di applicazione o di collaborazione. Il numero di partecipanti è limitato, quindi queste informazioni sono fondamentali per la selezione.

A presto!

 

One thought on “La matematica dei beni culturali – Visita al CNR – IMATI – 27 Settembre”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *