cover1

Talent Medley

Festival SmartCup Liguria 2016

Silvia Pedemonte (FILSE) ha presentato l'ultima parte delle startup al Festival!
Silvia Pedemonte (FILSE) ha presentato l’ultima parte delle startup al Festival!

Un pomeriggio di innovazione e networking al Festival di SmartCup Liguria 2016, il 15 Dicembre! TalenTour è partner dell’inizativa, con ben quattro premi speciali assegnati e sono già in corso i Pint of Talent con le startup che abbiamo selezionato (Ecco i link ad i Pint con Cynomys, Clustar e Drone Geo. H-Maps sarà il 21 Dicembre).

Siamo molto felici di incontrare anche le altre startup di SmartCup ed in questa occasione di fast-pitching e di networking abbiamo avuto modo di conoscere meglio alcune interessanti realtà e di rincontrare vecchie conoscenze che stanno crescendo rapidamente. E’ fantastico vedere inoltre come la contaminazione e l’incontro produce nuove idee ed opportunità.

Come ha detto uno degli investitori presenti durante la fase conviviale: “Questi incontri dovremmo farli ogni settimana!“.

banner SmartCup TalenTour

Genoa Instruments

Marco Castello di Genoa Instruments
Marco Castello di Genoa Instruments

Ecco Marco Castello, capo progetto di Genoa Instruments, vincitore di SmartCup Liguria. La startup che nascerà come Spin-Off dell’Istituto Italiano di Tecnologia, con  lo scopo di progettare, sviluppare e commercializzare strumentazione scientifica nel settore della microscopia ottica, in particolare nel campo della microscopia a super-risoluzione.

Il team è costituito da ricercatori di fama internazionale nel settore, che operano presso l’IIT presso il Nikon Center, che abbiamo visitato con TalenTour a luglio 2015.

Quando li avevamo incontrati la possibilità di estendere le capacità dei microscopi ottici al livello di quelli elettronici sembrava confinata ad ambienti di ricerca: oggi la tecnologia sviuppata a Genova in questo campo diventa un prodotto!

Luminous Bees

Luminous Bees
Luminous Bees

Lorenzo Marcenaro e Giada Totaro (co-founders di Luminous Bees) è la startup vincitrice del bando StartCup Università di Genova e premio speciale Innovation Hub, dedicata alla produzione di spettacoli interattivi esibiti nello spazio aereo
con l’uso di stormi di micro aerial robots: uno sciame di micro droni, che permetterá agli artisti di tutte le discipline di esprimersi nello spazio aereo attraverso luci, suoni e interazioni. Giada e Lorenzo sono anche Advisors di TalenTour nel Pint Of Talent con Drone Geo.

Glassense

Luca Brayda (Glassense) Marcello Morchio (TalenTour), che indossa un prototipo dei Glassense
Luca Brayda (Glassense) Marcello Morchio (TalenTour), che indossa un prototipo dei Glassense

Eccoci ad incontrare un nostro caro amico: Luca Brayda, ricercatore all’IIT, con il suo team ha sviluppato e proposto Glassense, grazie ai risultati di un progetto di ricerca finanziato da Regione Liguria e in sinergia con enti di ricerca e aziende genovesi.

Il risultato è molto positivo: ha portato a casa il premio per la categoria Social Innovation per l’edizione Ligure e la menzione speciale Social Innovation per l’edizione nazionale (Premio Nazionale Innovazione).

Il prodotto è un ausilio che migliora la vita dei portatori di apparecchi acustici, montato su un paio di occhiali per rilevare informazioni direzionali sul suono amplificato dall’apparecchio stesso. Abbiamo incontrato Glassense in IIT ad inizio 2016, e da allora il prototipo è si è evoluto a tal punto che i finanziamenti di cui è in cerca il team serviranno ad andare direttamente sul mercato.

GEANT4

Paolo Dondero presenta GEANT4
Paolo Dondero presenta GEANT4

Il nome criptico di questo progetto nasconde un sofware di simulazione sviluppato da un consorzio europeo coordinato dal CERN di Ginevra. Il software è utilizzabile in tanti ambiti, in particolare in ambito medico viene usato per studiare le terapie tumorali basate sulle radiazioni. Tra le realtà che partecipano allo sviluppo c’è SWHARD, Startup genovese basata proprio al BIC Liguria, che si propone di rendere accessibile l’uso di questo strumento, attualmente riservato ad utenti super-specializzati in fisica ed in programmazione.

La proposta di SWHARD, presentata da Paolo Dondero,   parte dall’organizzazione di attività di formazione, fino alla realizzazione di una interfaccia utente accessibile ai medici specialisti, che raramente hanno grande esperienza di programmazione!

GEANT4

My Age

15541232_1280517181970334_2428802709042845923_n

Concludiamo questa carrellata con MyAge che propone un servizio di analisi innovativo ed accessibile per avere  indicazioni sullo stato di invecchiamento del nostro organismo e ricevere indicazioni volte al  mantenimento ed al miglioramento della nostra condizione fisica. Il progetto si basa su analisi da effettuare su campioni di sangue, che al momento non sono utilizzate da nessun protocollo standard ma la cui efficacia è validata e dimostrata degli studi svolti dai componenti del team ed in particolare dal Prof. Odetti del DIMI nelle metodiche di misurazione dello stress ossidativo. Ha presentato il progetto Francesco Piacente, ricercatore presso l’Università di Genova.

Durante l’incontro Francesco ha incontrato Giacomo Vivone, ideatore e sviluppatore di ClustarApp (vedi il post sul Pint Of Talent con Clustar), e ne è nata una idea di collegare l’ambito assicurativo con la tipologia di analisi proposta da MyAge!

Giacomo Vivone (Clustar) e Francesco Piacente (My Age)
Giacomo Vivone (Clustar) e Francesco Piacente (My Age)

 

Medley!

per finire, ecco una carellata di immagini dall’evento!

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *